Sky Cinema Due la guida TV di ieri sera

Canale 302

Programmi della sera

  • Jesse James è stato uno dei primi veri eroi del paese. Sul più famoso fuorilegge d'America sono stati scritti innumerevoli libri e sono state raccontate storie infinite, tutti pieni di fantasia ed affascinanti, centrati sulla sua immensa fama e sulle sue azioni avventurose e violente, la maggior parte dei quali riporta solo accidentalmente qualche parte di verità. Per coloro che aveva derubato e terrorizzato e per le famiglie di coloro che dichiaratamente aveva ucciso, poteva sembrare un semplice criminale, ma nei sensazionali articoli di giornale e nei romanzetti melodrammatici che riportavano le gesta della James Gang nel periodo intorno al 1870, Jesse è stato rappresentato come oggetto di stima e ammirazione.

    • Anno: 2007
    • Genere: Drammatica, Western, Azione & Avventura
    • Regia: Andrew Dominik
    • Produzione: Lisa Ellzey
    • Attori: Brad Pitt, Casey Affleck, Sam Shepard, Mary-Louise Parker, Paul Schneider, Jeremy Renner, Zooey Deschanel, Sam Rockwell
    Prossimi appuntamenti
  • Dante muore in esilio a Ravenna nel 1321. Settembre 1350. Giovanni Boccaccio viene incaricato di portare dieci fiorini d’oro come risarcimento simbolico a Suor Beatrice, figlia di Dante Alighieri, monaca a Ravenna nel monastero di Santo Stefano degli Ulivi. Nel suo lungo viaggio Boccaccio oltre alla figlia incontrerà chi, negli ultimi anni dell’esilio ravennate, diede riparo e offrì accoglienza al sommo poeta e chi, al contrario, lo respinse e lo mise in fuga. Ripercorrendo da Firenze a Ravenna una parte di quello che fu il tragitto di Dante, sostando negli stessi conventi, negli stessi borghi, negli stessi castelli, nello spalancarsi delle stesse biblioteche, nelle domande che pone e nelle risposte che ottiene, Boccaccio ricostruisce la vicenda umana di Dante, fino a poterci narrare la sua intera storia.

    • Anno: 2022
    • Genere: Drammatica, Storia
    • Regia: Pupi Avati
    • Attori: Sergio Castellitto, Alessandro Sperduti, Carlotta Gamba, Enrico Lo Verso, Ludovica Pedetta, Erica Blank, Alessandro Haber, Paolo Graziosi
    Prossimi appuntamenti
  • Il Padrino, film del 1972 diretto da Francis Ford Coppola e basato sul romanzo omonimo di Mario Puzo, è un capolavoro del cinema mondiale. Questo film di gangster è ambientato nella New York degli anni '40 e racconta la storia di una famiglia di mafiosi italoamericani, i Corleone, e del loro capo Don Vito Corleone (Marlon Brando), che cerca di mantenere il potere nel mondo del crimine organizzato.

    Il film è una perfetta rappresentazione del concetto di patriarcato, con Don Vito Corleone al centro di tutto, il quale impartisce la giustizia e decide il destino delle persone. È un uomo che può essere estremamente crudele, ma al tempo stesso è molto rispettato e amato dalla sua famiglia e dai suoi alleati. Il film ci fa simpatizzare con i personaggi che in realtà sono malvagi, grazie alla loro umanità e alla loro lealtà verso la famiglia.

    La prima scena del film è un capolavoro di regia, in cui vediamo il matrimonio della figlia di Don Vito Corleone, e l'arrivo del padrino che chiede un favore al capomafia. Questa scena mette in evidenza la gerarchia e la rigidità della famiglia, ma allo stesso tempo ci fa capire che questi uomini hanno un codice morale che li guida e li fa agire.

    Il film è caratterizzato da una grande maestria narrativa, con una sceneggiatura che non segue le formule del genere, ma che invece utilizza una struttura classica per far passare il potere dalle vecchie alle nuove generazioni. Il testo è costruito in modo sottile, con eventi che si intrecciano l'uno con l'altro, e che creano un susseguirsi di scene epiche e indimenticabili.

    Il personaggio di Don Vito Corleone è interpretato in modo magistrale da Marlon Brando, che gli conferisce una forza e un'umanità che lo rendono un personaggio iconico del cinema. Anche gli altri attori sono straordinari, con Al Pacino nel ruolo di Michael Corleone, il figlio più giovane di Don Vito, che alla fine diventa il capo della famiglia e il nuovo Padrino.

    Una delle scene più celebri del film è quella del massacro durante il battesimo, in cui Michael ordina l'uccisione dei suoi nemici mentre lui è in chiesa a battezzare suo figlio. Questa sequenza è un capolavoro di regia e di montaggio, con la musica di Nino Rota che crea una tensione incredibile.

    Il Padrino è anche un film molto bello da vedere, grazie alla fotografia di Gordon Willis, che utilizza un'illuminazione molto scura per creare un'atmosfera di mistero e di tensione. La scelta dei colori e delle luci, insieme alla fotografia, rendono il film una vera opera d'arte.

    In definitiva, Il Padrino è un capolavoro del cinema mondiale, un film che ha fatto la storia del genere dei gangster movie, e che rimane ancora oggi una pietra miliare della cinematografia mondiale. 

    Il film ha influenzato molti altri film e serie televisive, come ad esempio I Soprano, e ha creato un'immagine popolare della mafia italiana negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Il film ha vinto tre premi Oscar, tra cui quello per il miglior film, e ha ottenuto un enorme successo di critica e di pubblico.

    Una delle ragioni del grande successo del film è la sua capacità di mostrare la mafia dal punto di vista dei mafiosi stessi, creando una sorta di mitologia intorno alla figura del Padrino e alla sua famiglia. Il film mostra un mondo in cui la giustizia è impartita dai mafiosi, e dove la lealtà alla famiglia è più importante di qualsiasi altro valore.

    Il film è anche una riflessione sul tema dell'immigrazione e dell'identità italoamericana, e sulla difficile situazione dei giovani italoamericani che cercano di trovare un posto nella società americana, ma che si trovano spesso emarginati e discriminati. Il personaggio di Michael Corleone rappresenta questa ambivalenza, in quanto è un italoamericano che cerca di seguire la sua vocazione personale, ma che alla fine viene trascinato dalla tradizione e dalle responsabilità della sua famiglia.

    Il Padrino è un film che parla di potere, di tradizione, di famiglia e di giustizia, ma che riesce a farlo con un'umanità e una profondità che lo rendono unico nel suo genere. Il film ci fa riflettere sulle conseguenze delle nostre scelte, sulla necessità di difendere i nostri valori e di lottare per ciò in cui crediamo.

    In conclusione, Il Padrino è un film straordinario, una vera e propria opera d'arte, che continua ad avere un enorme impatto culturale e sociale. Il film ci mostra un mondo che, pur essendo lontano dalla realtà, riesce a parlare alle nostre emozioni e ai nostri desideri più profondi, e ci fa riflettere sulle grandi domande della vita. Se non l'avete ancora visto, vi consiglio di farlo al più presto, perché Il Padrino è uno di quei film che non si possono perdere.

    Sfortunatamente, al momento "Revenant - Redivivo" non è disponibile in streaming in italiano su Netflix. Tuttavia, il film è disponibile per l'acquisto o il noleggio in italiano su diversi altri servizi di streaming, tra cui Apple iTunes, Google Play Movies, Microsoft Store, Chili e Rakuten TV. Grazie a questi servizi, è possibile guardare il film comodamente da casa propria, scegliendo il servizio di streaming più adatto alle proprie esigenze. Inoltre, molti di questi servizi offrono anche la possibilità di scaricare il film per guardarlo offline, rendendolo ancora più accessibile e conveniente per gli appassionati di cinema.

    • Anno: 1972
    • Genere: Drammatica, Crime
    • Regia: Francis Ford Coppola
    • Produzione: Robert Evans
    • Attori: Marlon Brando, Al Pacino, James Caan, Robert Duvall, Richard S. Castellano, Sterling Hayden, John Marley, Richard Conte
SCEGLI LA CATEGORIA
SCEGLI IL CANALE